ROLANDO TORO

RolandoToro

“Molte forze si sono manifestate dentro di me

per condurmi finalmente all’ideazione

di questo insieme di arte, scienza e amore.”






Rolando Toro Araneda, educatore, psicologo, antropologo e poeta cileno, è stato l’ideatore del Sistema Biodanza. È nato a Concepciòn, in Cile, il 19 aprile del 1924 ed è deceduto a Santiago del Cile il 10 febbraio 2010.

Le sue esperienze di vita, la sua formazione, i suoi incontri sono strettamente intrecciati con la nascita e l’evoluzione del Sistema Biodanza.

“Ho sempre amato danzare, dall’infanzia. Ma è all’epoca della seconda guerra mondiale che si è risvegliato in me il desiderio persistente di intervento nel futuro sociale, che mi appariva catastrofico.”

Tra gli anni Quaranta e gli anni Cinquanta si dedicò all’insegnamento primario, sperimentando l’applicazione dell’arte come metodo pedagogico per stimolare il processo di apprendimento. Da qui nacque l’idea di un’educazione Biocentrica. Grazie alle sue visioni innovatrici sull’educazione Rolando Toro Araneda fu invitato a creare un laboratorio di Psicologia presso la Scuola di Educazione dell’Università di Concepciòn. Da quel periodo egli iniziò a indirizzare le sue indagini verso lo studio dell’integrazione umana, le influenze degli stati d’animo sull’organismo, l’unità corpo-mente, realizzando alcune pubblicazioni scientifiche.

Negli anni Sessanta studiò Psicologia presso l’Università del Cile e continuò ad approfondire la ricerca sui processi di integrazione e sulle dissociazioni attraverso sessioni di Psicoterapia con pazienti dell’ospedale psichiatrico della Scuola di Medicina dell’Università del Cile, a cui proponeva di disegnare o dipingere. Assieme all’Educazione Biocentrica, lo studio dell’integrazione umana è diventato l’oggetto centrale delle sue indagini.

Nel 1965, nell’ambito delle sue attività presso il centro studi di Antropologia Medica dell’Università del Cile, realizzò esperienze di danza con i pazienti dell’ospedale psichiatrico. Questa nuova sperimentazione gli permise di iniziare a elaborare il Modello Teorico di Biodanza, progressivamente esteso a pazienti con diversi quadri clinici e a persone senza patologie.

Nel 1966 fu nominato Professore di Psicologia dell’Arte e Psicologia dell’Espressione presso l’istituto di Estetica della Pontificia Università Cattolica del Cile, dove realizzò laboratori con i suoi studenti fino al 1973. Nella sua fase iniziale il suo sistema di integrazione umana mediante danze e musiche era chiamato Psicodanza: nel 1970 gli venne chiesto di creare la prima cattedra di Psicodanza.

Egli ricorda:

“Avevo impiegato in un primo momento il concetto di Psicodanza, ma quest’ultimo aveva il grande difetto di comportare una scissione. […] La Psicodanza, “danza dell’anima”, conteneva implicitamente al scissione platonica tra corpo e anima. Occorreva ristabilire il concetto originale di danza nella sua più vasta accezione: come movimento di vita, che non poteva tuttavia essere assimilato né al balletto né ad un’altra forma di danza strutturata, come pure non potrebbe essere assimilato a una forma particolare di psicoterapia”.

A partire da questa riflessione, nel 1976 il Professor Toro A. diede al metodo il nome di Biodanza:

“Il prefisso “bio” significa “vita”. Il senso primordiale della parola “danza” è “movimento naturale”, connesso all’emozione e pieno di significati. La metafora era formulata: “Biodanza, la danza della vita”.

A partire dal 1973, con l’instaurazione della dittatura di Pinochet, Rolando Toro Araneda dovette trasferirsi in Argentina, dove continuò le sue ricerche e fu nominato professore emerito dell’Università Aperta Interamericana di Buenos Aires.

In seguito si trasferì in Brasile, dove fu nominato Dottore Honoris Causa nell’Università di Paraiba. In Brasile, nel 1982 fondò la prima scuola di formazione di Biodanza, a Fortaleza.

Negli anni Ottanta aprì altre scuole e il "Movimento" di Biodanza si espanse oltreoceano.

Nel 1989 si recò in Italia per realizzare un capillare programma di diffusione del suo sistema in tutta Europa: iniziarono i primi corsi settimanali di Biodanza a Milano e a Torino. La prima scuola di formazione europea in Biodanza venne aperta in Svizzera nel 1990.

Nel 1991 venne fondata la prima scuola italiana a Milano: la Scuola Modello Rolando Toro dove egli insegnò per diversi anni. Il Professor Toro Araneda visse in Italia per nove anni, realizzando corsi e seminari e formando diversi operatori di Biodanza.

Nel 1998 rientrò in Cile, facendo ritorno in Italia e in Europa una volta all’anno.

La Biodanza si espande dal Sud America all’Europa fino al Giappone, alla Nuova Zelanda, all’Australia e al Sud Africa. Rolando Toro Araneda, fino alla sua scomparsa, ha coordinato tutte le attività internazionali di Biodanza.

Nel 2001 è stato candidato come premio Nobel per la Pace.

La gestazione del Sistema Biodanza è durata a lungo, ha incorporato negli anni i contributi di diverse scienze: dall’antropologia all’etologia, dalla biologia alla fisiologia, dalla psicologia alla filosofia, dalla semantica musicale agli studi sul movimento umano. Le recenti scoperte delle neuroscienze hanno inoltre confermato molte intuizioni del Professor Toro Araneda.

Negli anni sono state sviluppate Applicazioni per diverse fasce d’età – bambini, adolescenti, adulti, anziani – e per tipologie di gruppo – coppie e famiglie, oltre a diverse Estensioni.

Nel 2003 disse: “Oggi la Biodanza è dotata di un sistema teorico molto sofisticato. Ma è a partire dalle osservazioni che mi sono interessato a creare un sistema per stimolare la gioia di vivere, per migliorare l’integrazione tra lo spirito e il corpo e per rinforzare il legame tra le persone.”

Profondo conoscitore e amante dell’arte Rolando Toro Araneda è stato anche musicista, pittore e poeta. Ha pubblicato diverse raccolte di poesie. Presto troverete qui il link ad una pagina con alcune sue poesie tradotte in italiano.

Le informazioni delle origini di Biodanza fino agli anni Settanta sono tratte dall’articolo scritto da Eliane Matuk, in memoria di Rolando Toro Araneda nel quinto anniversario della sua scomparsa: “Sulle origini della Biodanza” http://www.scuolatoro.com/16-feb-2015-in-memoria-rolando-toro-araneda/


rolando toro 960x315